logo settembre 21.jpg

Le discipline

Endodonzia

.

L'odontoiatria Restaurativa ha come obiettivo il "conservare" gli elementi dentali anziché estrarli, ma al fine di poter riabilitare elementi dentali che abbiano un importante grado di compromissione è spesso necessario accertarsi che l'interno del dente sia o sano o trattato endodonticamente in maniera corretta.

Dental x-ray

All'interno del dente

La polpa del dente o, come viene spesso chiamata, il "nervo" può infiammarsi o infettarsi a causa di carie o pregressi traumi. Quando si verifica un evento di sofferenza pulpare, spesso correlata a forte dolore, è necessario intervenire rimuovendo la polpa stessa.

L'Endodonzia è infatti la branca dell'odontoiatria che si occupa proprio della DEVITALIZZAZIONE degli elementi dentali, per poterli preservare.

 

Devitalizzare e Ritrattare

Molto frequentemente è necessario effettuare il RITRATTAMENTO CANALARE nel caso sia necessario "pulire" i canali radicolari, già devitalizzati in precedenza in maniera inadeguata, che evidenziano problemi dovuti a cariche batteriche residue. Infatti terapie canalari non corrette portano frequentemente alla formazione di granulomi (lesioni endodontiche) che tuttavia possono essere risolti con un accurato ritrattamento canalare e otturazione tridimensionale dei canali , indipendentemente dalla dimensione della lesione.

20190130_134942.jpg
_GIA1358.jpg

l'importanza del dettaglio

Entrambe le procedure, devitalizzazione e ritrattamento, vengono effettuate con l'ausilio dei microscopio intraoperatorio che, con un ingrandimento di 13 volte, consente una più corretta e accurata detersione e sigillatura dei canali radicolari. 

Il trattamento endodontico è, laddove necessario, presupposto indispensabile alla successiva terapia restaurativa ed é necessario per preservare elementi dentali anche gravemente compromessi.